List Headline Image
Updated by Travellairs on Oct 09, 2019
Headline for Travel
 REPORT
24 items   1 followers   0 votes   1 views

Travel

Best post about travel in Europe by Travellairs

Cosa fare a Praga? | 11 cose da fare (e 1 da non fare) a Praga

Cosa fare a Praga? Guida per scoprire le 10 cose da fare e le 3 cose da non fare assolutamente nella capitale della Repubblica Ceca.

Praga non è solamente “da vedere e visitare”. Praga è soprattutto emozioni, esperienze e cose da fare e provare.

Non limitarti solamente alle solite visite di rito ai monumenti e alle attrazioni più conosciute. Praga è molto di più.

Le possibilità offerte dalla capitale della Repubblica Ceca sono veramente tante e in questo articolo proveremo ad immergerci nella vera cultura ceca, scoprendo assieme a te “le migliori cose da fare a Praga”.

Praga in 3 giorni | Cosa vedere e visitare a Praga in tre giorni?

Praga in tre giorni. Guida per la scoperta della capitale della Repubblica Ceca: cosa fare, cosa vedere e cosa visitare a Praga in 3 giorni!

Castello di Praga: prezzo dei biglietti, orari e come arrivare

Guida completa sul Castello di Praga. Come arrivare? Qual è il prezzo dei biglietti per entrare? In quali orari apre al pubblico?

Moneta della Repubblica Ceca e di Praga | Valuta, Cambio e Convertitore

La moneta in uso a Praga e nella Repubblica Ceca è la Corona Ceca (CZK), o Koruna Česká (Kč). Scopri il tasso di cambio tra euro e corone ceche.

Cosa vedere a Praga? | I luoghi da visitare assolutamente a Praga

Cosa vedere a Praga? Cosa visitare a Praga? Guida per scoprire le cose da fare ed i luoghi da vedere assolutamente nella capitale della Repubblica Ceca.

6

I migliori posti da visitare a Budapest

I migliori posti da visitare a Budapest

Budapest è una delle capitale europee da visitare almeno una volta ed è la capitale dell'Ungheria. Ci sono molti luoghi di interesse da visitare e grazie ad alcuni di questi ogni anno migliaia di turisti arrivano dall'estero per soggiornare alcuni giorni in questa città.

La prima cosa da vedere a Budapest è il parlamento sulle rive del Danubio. Lo stile neogotico lo rende affascinante e durante i tramonti sul fiume è possibile scattare delle foto molto belle. Suggeriamo di prenotare in anticipo la visite perché è una delle attrazione più richieste della città.

La Sinagoga di Budapest è la seconda più grande al mondo, dopo quella di New York ed è possibile entrare per visitarla. Ricorda che in Ungheria non è presente l'Euro e per pagare in contanti avrai bisogno della valuta ungherese, cioè il fiorino.

La terza cosa da non perdere a Budapest è il Rober Capa Contemporary photography. Un museo dedicato al celebre fotografo che scattò la foto del miliziano colpito a morti durante la guerra civile spagnola.

7

Luglio è un buon periodo per visitare Budapest?

Luglio è un buon periodo per visitare Budapest?

La capitale ungherese si può visitare anche durante l'estate e l'unico svantaggio è il fatto che alle terme l'acqua è calda. Non per questo deve essere scartata come città per un fine settimana.

Oltre ai vari musei ungheresi dedicati al periodo sovietico e agli Ebrei, ci sono la Grande Sinagoga, il parlamento Ungherese e i tour in battello sul Danubio, attività turistica molto ricercata durante il periodo estivo.

Inoltre, se hai possibilità di noleggiare un auto, il lago Balaton è considerato come la località di villeggiatura più frequentata dagli ungheresi.

Ci sono piccoli villaggi in cui fare tappe e assaggiare la cucina ungherese tipica e spiagge non affollate in cui fermarmi una giornata con gli amici o con la famiglia.

Infine, l'estate è un buon periodo per visitare Budapest e raccomandiamo di prenotare in anticipo le visite dato l'elevato numero di viaggiatori nella capitale ungherese durante i mesi estivi.

8

Vale la pena fare un viaggio a Budapest?

Vale la pena fare un viaggio a Budapest?

Sì, ne vale la pena visitare la città di Budapest. Il miglior periodo per organizzare un viaggio in questa città europea è tra la fine della primavera e l'estate.

Il tempo migliora notevolmente ed è possibile ammirare i tramonti dal Castello che avvolgono il Danubio e il Parlamento ungherese con colori suggestivi.

Un altro motivo per visitare questa città magiare è la presenza della sinagoga di Budapest che è considerata una delle più grandi al mondo, dopo quella di New York.

Ovviamente, per organizzare una vacanza in questa città bastano 3 giorni se non si includono escursioni in località vicine, come il lago Balaton.

Nella capitale Ungherese ci sono tanti musei da visitare e gli appassionati di fotografia possono visitare il museo dedicato al fotografo Robert Capa, famoso per lo scatto dedicato al miliziano caduto in combattimento durante la guerra civile spagnola nel 1936.

Chi ama il vintage potrà trovare nel museo dei Flipper più di 80 pezzi da collezione fare un salto nel passato.

Un altro motivo per visitarla è la presenza delle terme in cui è possibile fare il bagno anche nei mesi invernali.

Infine, la capitale ungherese è una destinazione perfetta per fare un viaggio di pochi giorni, sia con amici, sia in coppia.

9

In quale città europea è meglio fare un viaggio da soli?

In quale città europea è meglio fare un viaggio da soli?

Una prima meta da visitare che suggeriamo è la città di Budapest. Si tratta di una capitale Europa non troppo grande, in cui sono presenti molti luoghi di interessi da visitare.

I principali sono il parlamento sulle rive del Danubio, la Grande Sinagoga, il museo dedicato a Robert Capa se sei un amante della fotografia, il museo nella roccia e il terror Haza (museo legato al periodo sovietico).

Inoltre, si tratta di una meta frequentata da molti turisti e in estate è possibile fare delle escursioni in battello sulle rive del Danubio. Se sei un amante della birra ci sono anche buoni locali in cui assaggiare delle birre ungheresi e conoscere nuove persone.

Infine, nella capitale ungherese non è accettato l'Euro e questo ha dei vantaggi: grazie al cambio Euro/fiorini il costo della vita è leggermente più basso e potrai trovare prezzi più convenienti nei ristoranti.

10

Cosa vedere a Varsavia?

Cosa vedere a Varsavia?

La città di Varsavia è la capitale della Polonia e, insieme a Cracovia, sono le città polacche più visitate dai turisti.

In questa capitale ci sono tanti luoghi di interesse da visitare e abbiamo creato una breve lista per organizzare una vacanza.

La Piazza del Castello è definito come lo spazio che unisce due parti della città, quella antica e quella moderna. La sua ricostruzione è avvenuta solo nel 1984 e oggi è uno dei principali punti in cui passare per visitare Varsavia.

Il Castello Reale è stato costruito nel 1300 ma durante l'occupazione nazista subì seri danni.

Colonna di Sigismondo (Kolumna Zygmunta) è alta 22 metri ed è stata eretta nel 1644 quando la capitale polacca fu trasferita da Cracovia a Varsavia.

La Piazza del Mercato (Rynek Starego Miasta) è considerato come il cuore della città ed è completamente circodata da edifici. In questo punto avvengono cerimonie, mercati, fiere ed eventi durante il periodo estivo.

La Sirenetta di Varsavia è una storia particolare e la statua rappresenta il simbolo di questa città. Brevemente, la storia racconta di un pescatore che catturò una sirena nelle acque del fiume Vistola.

In questo frangente, un giovane uomo di nome Wars la sentì piangere e implorare e decisi di liberarla. Da quel momento la sirena divenne la protettrice della città di Varsavia.

11

In Polonica c'è l'Euro?

In Polonica c'è l'Euro?

La Polonia ha aderito all'Unione Europa il 1° gennaio 2004 ma ancora non è entrata nell'unione monetaria.

Una motivazione data dal ministro polacco Mateusz Morawiecki è il fatto che molti paesi europei non hanno tratto vantaggio dall'adesione all'euro, come nel caso della Romania.

L'economica polacca è in continua crescita e la valuta della Polonia non può competere con la moneta unica.

Questo permette a questo stato di mantenere un vantaggio competitivo legato ai salari e alla produzione di beni.

Semplicemente, la differenze tra le valute permette alla Polonia di rimanere competitiva sul mercato attraendo capitali e investimenti esteri.

12

Cosa regalare a chi parte per un lungo viaggio?

Cosa regalare a chi parte per un lungo viaggio?

Ci sono tanti regali che si possono fare a una persona vicina. Oltre ai classici regali da presentare, il miglior regalo che abbia mai fatto è stato quello di regalare un viaggio a chi era in procinto di partire.

Di fatto, ho sperimentato personalmente questa situazione e l'effetto che ha avuto questo regalo è stato sorprendete.

Credo che anche un ottimo regalo da fare a un'amica che parte sia quello di unire un oggetto utile qualcosa di più personalizzato.

Nel mio caso, in passato ho raccolto delle pietre e le colorate e regalate ad amici che partivano per alcuni mesi all'estero.

Un'altra idea che ho avuto è stata quella di raccogliere delle conchiglie, bucarle e con uno spago fare delle collane da regalare agli amici che mi venivano a trovare quando non vivevo in Italia.

13

Perché un viaggiatore e un turista sono differenti?

Perché un viaggiatore e un turista sono differenti?

La principali differenza tra viaggiatori e turista è qualcosa che può essere definito come atteggiamento, o dedizione.

Il turismo è un consumatore che visita i musei, le principali attrazioni turistiche e i luoghi comuni che può trovare in uno stato estero.

Il viaggiatore, o traveller, invece, è una persona che vede il viaggio come un'esperienza interiore che lo porterà a esplorare, scoprire e vedere tanti dettagli che al turismo medio sfuggono.

Di fatto, chi si sente un viaggiatore preferisci viaggiare da solo verso mete che non coincidono con il turismo di massa.

Un amante del viaggio può trascorrere alcune ore aspettando un bus per recarsi in una località remota o la luce perfetta per scattare una foto.

14

Cosa mettere in valigia per andare in vacanza?

Cosa mettere in valigia per andare in vacanza?

Esistono differenti trucchetti per preparare un bagaglio a mano e risparmiare spazio al suo interno.

La prima cosa da fare è quella di arrotolare magliette, pantaloni e vestiti e non piegarli nel modo classico. In questo modo è possibile metterli in verticale o orizzontale risparmiando spazio.

Un altro suggerimento è quello di utilizzare gli spazi rimasti "vuoti". Basta pensare alle scarpe. Lo spazio interno rimane inutilizzato nella maggior parte delle volte ed è possibile usarlo per mettervi calzini e mutande

Chi viaggia per lunghi periodi e ha bisogni di tanti oggi, è meglio che crei una lista delle cose da portare in vacanza in modo organizzare al meglio e risparmiare tempo.

Una combinazione di un elenco completo e alcuni accorgimenti per risparmiare spazio sono i punti centrali per preparare un bagaglio a mano senza dimenticare niente.

15

Come si diventa traveller blogger?

Come si diventa traveller blogger?

Come diventare travel blogger è una bella domanda. Prima di tutto, la passione dei viaggi deve essere accompagnato a un piano strategico, efficace e pragmatico.

La voglia di viaggiare deve essere supportata da alcune "competenze" digitali che includono la scrittura su siti web, ritoccare immagini e gestire i social network, oltre a un sito web.

Chi già un bagaglio di viaggi può sicuramente già iniziare a creare dei contenuti vincenti sulle piattaforme che gestisce.

Dopo aver mosso i primi passi sui social network è importante iniziare a dare una struttura al sito web che ospiterà il blog.

Si tratta di fare delle analisi che includono differenti discipline legate al digital marketing.

All'inizio è un lavoro impegnativo e con il tempo è possibile trasformarlo in un'entrata extra.

Infine, per sapere come diventare un traveller blogger è importante seguire una strategia ben precisa che deve essere pianificata prima di partire con questo progetto.

16

In Romania con uno stipendio medio si è ricchi?

In Romania con uno stipendio medio si è ricchi?

Si è considerati ricchi, o benestanti, con 1000€ in Romania perché il costo della vita è molto più basso rispetto a quello italiano.

Lo stato rumeno ancora non è entrato nell'unione monetaria europea e la moneta rumena in vigore è ancora il Leu. Il valore di 1€ corrisponde a 4,72 Leu e molti beni di prima necessità costano molto di meno rispetto all'Italia.

I prezzi nei supermercati, degli affitti e per uscire fuori sono più bassi e considera che, come hanno detto anche altri, il prezzo dell'Iphone, auto e dell'alta tecnologia è come da noi.

Uno stipendio di 1000€ può essere quindi considerato come di fascia media in Romania. Non solo, bisogna considerare anche le differenze tra le varie città. Nella capitale Bucarest il costo della vita è più alto mentre nelle altre città potrai trovare prezzi molto più bassi ed economici.

17

Perché l'Albania non è nella EU?

Perché l'Albania non è nella EU?

I vantaggi legati all'entrata dell'Albania nell'Unione Europea sono di natura sia economica, sia culturale.

In passato, migliaia di famiglie albanesi si sono trasferite negli stati europei nel corso degli ultimi anni (l'Italia ne è un esempio) e questo tende a rafforzare questa posizione.

A fronte di questo ci sono anche dei motivi economici legati al settore del turismo. Negli ultimi anni l'Albania attrae sempre più vacanzieri sulle sue coste attratti da strutture ricettive a buoni prezzi e a un turismo non ancora di massa.

Il settore del turismo può diventare un nuovo mercato da sfruttare per chi possiede capitali da investire mentre i vantaggi per la popolazione locale non sono certi.

Il costo della vita è più basso e il lek, cioè la valuta albanese, ha un valore inferiore all'Euro tanto da rendere molto competitivo questo stato per investimenti esteri.

18

Quanto dollari americani ci sono in 5 milioni di Rubli?

Quanto dollari americani ci sono in 5 milioni di Rubli?

Allora, 5 milioni di Rubli ci sono circa 78.239,66 dollari americani. Ovviamente il prezzo oscilla in base alle fluttuazioni della moneta.

Di fatto, la moneta della Russia ha subito alcune variazioni nel corso degli ultimi anno dovuti anche alla guerra nel Donbass e alle sanzione dei paesi occidentali contro l'ex stato sovietico.

Nonostante questo, la Russia attrae molti turisti e la maggior parti di questi si recano nelle città di San Pietroburgo e Mosca. Ovviamente, per fare acquisti è necessario cambiare l'Euro in un ufficio di cambio o pagare direttamente con una carta di credito.

19

Vacanza in Ucrania? Ecco cosa vedere

Vacanza in Ucrania? Ecco cosa vedere

Ciao, nonostante l'Ucraina non faccia parte dell'Unione Europa rimane un paese che vale la pena visitare. Prima di tutto, la capitale è Kiev ha tantissimi luoghi di interesse da visitare.

Castelli, musei, chiese, monasteri e palazzi risalenti al periodo sovietico sono le principali attrazioni turistiche.

Bisogna far notare che la moneta ucraina non è l'Euro, ma il Grivnia e per fare acquisti è fondamentale avere del denaro contante o una carta di credito accettata a livello internazionale.

Inoltre, l'Ucraina è anche tristemente famosa per il disastro di Chernobyl nel 1986.

Nonostante siano ancora presenti alcuni livelli di radiazioni, recentemente hanno aperto la zona a gruppi organizzati ed è possibile visitare alcuni sezioni dell'antica centrale nucleare e la città abbandonata di Kiev.

20

Come si vive in Croazia?

Come si vive in Croazia?

Il costo della vita in Croazia è molto più basso rispetto a quello Italiano. Nonostante faccia parte dell'Unione Europea, questo stato balcano non ha ancora aderito alla politica della moneta unica e la valuta croata in uso attualmente è il Kuna.

Un euro equivale a 7,38 Kuna e di seguito ecco un elenco dei prezzi di alcuni servizi od oggetti in Croazia:

  • Una camera in affitto in centro costa circa 330€
  • Un litro di latte costa 3,02€
  • Un litro di birra non importata costa 2€
  • Un pranzo per due persone è di circa 26€
  • lo stipendio medio di un lavoratore è di 750€ netti al mese.
21

Perché il Marocco è bello?

Perché il Marocco è bello?

l Marocco è uno dei paesi Arabi più sicuro da visitare ed è anche ricco di città da visitare almeno una volta nella vita

Fez, Casablanca e Marrakech sono delle mete da visitare e non solo per la loro storia, ma anche per le tradizioni, lo stile di vita e la cultura.

Un altro punto a favore del Marocco è il lato economico e si può viaggiare spendendo veramente poco. Infatti, per fare acquisti la moneta del Marocco è il Dhiram e il tasso di cambio con l'Euro è pari a 1€ per 10,679 MAD.

Nelle varie città è possibile trovare molti ATM e prelevare senza problemi perché è uno degli stati arabi più sicuri.

Fare una vacanza in questa città oggi è facile grazie alel compagnie low cost come Ryan Air che partono dalle principali città italiane alla volta di Fez e Marrakech.

I mesi da evitare sono quelli estivi perché le temperature possono raggiungere i 50° durante i mesi dell'estate, come Agosto.

Nonostante il caldo, è una paese da visitare.

22

Perché la Danimarca non usa l'Euro?

Perché la Danimarca non usa l'Euro?

La valuta attualmente in uso in Danimarca è la corona Danese, indicata con il codice ISO DKK.

Per quanto riguarda l'ingresso della Danimarca nell'unione monetaria è importante sapere che le monete in euro con i simboli danesi sono già state disegnate, ma al momento non è stata intrapresa l'ultima fase giuridica per aderire alla moneta unica.

Il governo di Copenhagen non vuole abbandonare la moneta danese perché il banco danese mantiene uno scarto rispetto all'euro del 2,25%.

Entrare nella moneta unica significherebbe perdere questo vantaggio sull'acquisto e la vendita di valute a livello internazionale.

23

In viaggio è meglio pagare con il bancomat o la carta di credito?

In viaggio è meglio pagare con il bancomat o la carta di credito?

Quando si viaggia all'estero in una paese in cui non è presente l'Euro queste domande sono la prassi.

Ci sono varie carte con cui prelevare con il bancomat all'estero e ognuna di queste può avere delle commissioni differenti che dipendono da:

  • Tassi applicata dalla banca estera
  • Tassi applicata dalla banca in cui si ha il conto
  • Il tasso di conversione
  • Carta di credito o debito

Un altro fatto che può aiutare a prendere un decisione è la durata della vacanza. Se il viaggio è di un fine settimana è più conveniente prelevare direttamente nello stato in cui non è presente l'Euro (per esempio Croazia, Bulgaria o Romania).

Se scegli di pagare con la carta di credito ricordati che generalmente i tassi applicati a questo tipo di carte sono più alte perché sono legate al conto corrente.

Usare un bancomat tradizionale, come carta di debito, è più economico, ma per un breve viaggio in cui ritirerai al massimo una o due volte nemmeno ha importante calcolare il costo.

24

Cosa include un'assicurazione di viaggio?

Cosa include un'assicurazione di viaggio?

L'assicurazione da viaggio è fondamentale per chi sceglie di partire per varie settimane o alcuni mesi.

Gli imprevisti sono sempre dietro l'angolo e per essere tutelati è fondamentale avere un piano assicurativo pensato per la vacanza.

Ci sono decine di compagnia per scegliere un'assicurazione per il viaggio e prima di decidere da quale acquistarla, è fondamentale tenere a mente alcune cose.

Prima di tutto la durata del viaggio. Un viaggio di 3 settimane è differente rispetto a un periodo di due o tre mesi all'estero. Questo è un fattore da tenere a mente prima di fare l'acquisto.

Un'altra cosa da fare è quella di comparare il costo delle varie assicurazioni e scegliere quella più in linea con le nostre esigenze, anche se non è la più economica.

Per riassumere, di seguito puoi una lista delle varie clausole che puoi includere, o escludere da un'assicurazione dedicata ai viaggi:

  • Copertura Tutto Incluso
  • Copertura Medica
  • Copertura Medica e Bagaglio
  • Copertura Annullamento
  • Assicurazione Individuale
  • Assicurazione Coppia
  • Assicurazione Famiglia
  • Assicurazione Gruppo
  • Assicurazione Studenti
  • Assicurazione Backpacker
  • Assicurazione Sport & Avventura
  • Assicurazione Sci
  • Assicurazione Smartphone e Tablet